Stati Uniti – Terziario in accelerazione a ottobre

La crescita nelle imprese di servizi è accelerata in ottobre rispetto al minor passo in oltre tre anni, grazie allo stimolo alla domanda fornito da minori costi dell’energia e buon andamento del mercato del lavoro. L’indice ISM non manifatturiero è cresciuto a 57.1 da 52.9 di settembre. L’indice era atteso ad un livello di 54.4. Come noto, l’indice complessivo non è una ponderazione delle singole componenti, che vanno quindi lette ed interpretate separatamente. L’indice dei nuovi ordini è diminuito da a 56.5 in ottobre, da 57.2 in settembre, ma continua a riflettere una crescita robusta. L’indice dell’occupazione è sceso da 53.6 a 51, quello dei prezzi pagati da 56.7 a 51, evidenziando il beneficio che i fornitori di servizi stanno traendo dai minori prezzi dell’energia. Significativamente, i due settori che in ottobre hanno evidenziato un rallentamento dell’attività sono stati immobiliare e costruzioni: pertanto la ripresa nell’indice complessivo di attività indica che la debolezza di questi settori non si sta diffondendo al resto dell’industria dei servizi.

Annunci