Stati Uniti – Le utilities spingono la produzione industriale a ottobre

La produzione industriale è cresciuta in ottobre, spinta da un rimbalzo nelle utilities e da incrementi di attività di produttori di computer ed elettronica. L’incremento dello 0.2 per cento ha fatto seguito al calo dello 0.6 per cento di settembre. Il tasso di utilizzo della capacità produttiva è cresciuto all’82.2 per cento, dall’82.1 per cento di settembre. Temperature piuttosto fresche rispetto alla normale stagionale hanno incrementato la domanda di riscaldamento, ed i produttori di computers hanno beneficiato di maggiori ordini da rinnovo dell’installato da parte delle aziende. Continua a leggere “Stati Uniti – Le utilities spingono la produzione industriale a ottobre”

Stati Uniti – Prosegue anche in ottobre il raffreddamento dei prezzi

I prezzi al consumo sono diminuiti in ottobre per il secondo mese consecutivo. Il calo è stato dello 0.5 per cento, eguale ampiezza rispetto a settembre. Al netto di alimentari ed energia l’indice core è cresciuto dello 0.1 per cento, dopo l’incremento dello 0.2 per cento di settembre. Il calo nei prezzi dei biglietti aerei e nei costi dell’energia, incluso il maggior declino del prezzo del gas naturale dall’inizio delle rilevazioni ha contribuito alla flessione dell’indice oltre le attese, che erano per una flessione mensile dello 0.3 per cento complessivo ed un incremento core dello 0.2 per cento. Su base annuale i prezzi al consumo sono cresciuti dell’1.3 per cento, minor incremento da giugno 2002, contro il più 2.1 per cento rilevato in settembre. Il calo riflette l’effetto-confronto sull’anno precedente, quando l’uragano Katrina determinò un forte aumento dei prezzi del petrolio causando interruzioni di produzione. Continua a leggere “Stati Uniti – Prosegue anche in ottobre il raffreddamento dei prezzi”

Regno Unito – Balzo delle vendite al dettaglio in ottobre

Le vendite al dettaglio sono balzate in ottobre, anche grazie alle politiche di sconto ed ai minori costi dei carburanti. L’incremento, pari allo 0.9 per cento, è il maggiore da novembre 2005, contro il calo dello 0.4 per cento di settembre ed attese per un progresso dello 0.3 per cento. Su base annuale, l’incremento è stato del 3.9 per cento. La Bank of England, nel proprio statement del 15 novembre, ha affermato che la spesa dei consumatori aiuterà l’economia a proseguire a crescere vicina al suo passo più sostenuto degli ultimi due anni. La crescente ricchezza e redditi dovrebbero “più che compensare” l’impatto dei due rialzi dei tassi d’interesse negli ultimi quattro mesi. Per tipologia merceologica, i maggiori incrementi si sono registrati nei non-specialized department stores, che includono anche le vendite online. Gli alimentari sono l’unico comparto merceologico ad aver registrato una diminuzione delle vendite, pari allo 0.2 per cento. Continua a leggere “Regno Unito – Balzo delle vendite al dettaglio in ottobre”

Area Euro – Inflazione in rallentamento in ottobre

L’inflazione nelle dodici nazioni che condividono l’euro è rallentata in ottobre per effetto del primo calo annuale nei prezzi dell’energia dal 2004, che ha tenuto l’indice dei prezzi per il secondo mese consecutivo sotto il limite del 2 per cento. La variazione dei prezzi al consumo è stata pari all’1.6 per cento annuale, sotto l’1.7 per cento di settembre ed al minimo da febbraio 2004. I prezzi dell’energia hanno segnato in ottobre un calo su base annuale dello 0.5 per cento, il primo da 31 mesi. Malgrado questi dati, la Banca centrale europea ritiene che l’inflazione dovrebbe accelerare nuovamente nel 2007, infrangendo il tetto del 2 per cento anche nel 2007, per l’ottavo anno, anche per effetto della forte crescita del credito e dell’offerta di moneta. Al netto di alimentari ed energia, l’incremento annuale del tasso core è stato in ottobre pari all’1.5 per cento, invariato rispetto al mese precedente. I prezzi dell’energia sono calati in ottobre dell’1.8 per cento mensile, quelli dei trasporti dell’1.1 per cento, mentre quelli dell’abbigliamento sono cresciuti del 2.9 per cento.  

Cina – Rallenta la crescita della produzione industriale

La produzione industriale cinese è cresciuta in ottobre al passo più lento da quasi due anni. L’incremento è pari al 14.7 per cento annuale, da 16.1 per cento di settembre e stime poste al 16 per cento. La crescita della produzione industriale è in rallentamento da giugno, dopo l’intensificarsi delle misure di restrizione amministrativa, monetaria e di moral suasion sulla crescita del credito, ad evitare l’accumulazione di eccessi di capacità produttiva. L’incremento di ottobre è il minore da dicembre 2004. Per i primi dieci mesi del 2006, la produzione è aumentata del 16.9 per cento sullo stesso periodo dell’anno precedente. Continua a leggere “Cina – Rallenta la crescita della produzione industriale”