Stati Uniti – Rivista al rialzo la crescita del Pil del terzo trimestre

L’economia statunitense è cresciuta nel terzo trimestre al passo superiore alle attese del 2.2 per cento per effetto prevalente di un aumento delle scorte, che potrebbe tuttavia frenare l’espansione nel trimestre corrente. La seconda stima del prodotto interno lordo si raffronta al più 1.6 per cento precedente ed a stime di un più 1.8 per cento. L’indice di prezzo della spesa per consumi personali è cresciuto del 2.4 per cento, contro il 2.5 per cento della prima stima ed il 4 per cento del secondo trimestre. L’indice al netto di alimentari ed energia è cresciuto del 2.2 per cento annualizzato, meglio del 2.3 per cento della prima stima. Oggi il governo ha rivisto i dati del reddito personale del secondo trimestre, che mostrano una crescita di salari e stipendi dello 0.7 per cento, dalla precedente stima di più 7.7 per cento, e di più 13.3 per cento del primo trimestre. Continua a leggere “Stati Uniti – Rivista al rialzo la crescita del Pil del terzo trimestre”

Stati Uniti – In calo la fiducia dei consumatori

La fiducia dei consumatori flette inaspettatamente in novembre. L’indice del Conference Board è passato dal livello di 105.1 a 102.9. Il numero dei partecipanti al campione che si attende un aumento degli impieghi disponibili è anch’esso diminuito. Il dato getta un’ombra sulla imminente Christmas Season. Nel contempo, il report sugli ordini di beni durevoli di ottobre ha evidenziato la maggior flessione da luglio 2000, pari all’8.3 per cento complessivo, come riflesso della minore domanda di velivoli commerciali, computer ed impianti di comunicazione. Al netto della voce trasporti, gli ordini hanno fatto segnare la maggior flessione da luglio 2005, pari all’1.7 per cento. Continua a leggere “Stati Uniti – In calo la fiducia dei consumatori”

Giappone – A ottobre male le vendite al dettaglio, bene la produzione industriale

Le vendite al dettaglio sono inaspettatamente diminuite in ottobre, per il secondo mese consecutivo. Il calo è stato dello 0.2 per cento mensile, ed è stato guidato da deboli vendite di abbigliamento invernale ed elettronica. Per la prima volta, il governatore della Bank of Japan Fukui ha ammesso la spesa per consumi privati è stata debole nel terzo trimestre, e che la banca centrale seguirà con attenzione questi sviluppi per valutare se siano temporanei o meno. Continua a leggere “Giappone – A ottobre male le vendite al dettaglio, bene la produzione industriale”