Regno Unito – Inattesa accelerazione dell’inflazione a novembre

L’inflazione britannica ha accelerato in novembre al passo più rapido da quasi nove anni. L’indice dei prezzi al consumo è cresciuto del 2.7 per cento annuale, il massimo dalla sua introduzione, nel 1997, dal 2.4 per cento di ottobre e contro attese per un dato di 2.6 per cento. L’incremento su base mensile è dello 0.3 per cento, guidato da aumenti nelle bollette e nei costi di trasporto. Il dato potrebbe suscitare delle rivendicazioni salariali inflazionistiche da parte delle organizzazioni dei lavoratori, circostanza che la Bank of England intende contrastare con la leva monetaria, proseguendo nel rialzo dei tassi.

 Tra le voci di costo che hanno contribuito al rialzo figurano bollette energetiche, trasporti, ricreazione e cultura. I costi delle bollette sono aumentati dell’11.1 per cento annuale, maggior aumento dall’inizio delle rilevazioni. Secondo le ultime stime della banca centrale, l’inflazione dovrebbe toccare il picco del 2.7 per cento a fine 2006 prima di recedere. Nello scenario evolutivo dei prezzi sarà importante la condizione del mercato del lavoro.

Annunci