Stati Uniti – Sorprese positive dall’inflazione di novembre

I prezzi al consumo sono rimasti invariati in novembre per il terzo mese consecutivo. Le previsioni erano per un incremento dello 0.2 per cento complessivo. Anche l’indice al netto di alimentari ed energia ha fatto segnare una variazione mensile nulla, contro attese per un incremento dello 0.2 per cento. Un rapporto separato del Labor Department segnala un aumento delle retribuzioni reali medie settimanali pari allo 0.2 per cento, dopo il più 1.3 per cento di ottobre. Su base annuale, i prezzi al consumo sono aumentati del 2 per cento complessivo e del 2.6 per cento core, il minore da giugno, da 2.7 per cento in ottobre.

Continua a leggere “Stati Uniti – Sorprese positive dall’inflazione di novembre”

Annunci

Giappone – Ottimismo delle imprese ai massimi da due anni

La fiducia tra i maggiori produttori manifatturieri è cresciuta in dicembre al massimo degli ultimi due anni, alleviando il timore di una perdita di momentum da parte della seconda economia mondiale. Il Tankan trimestrale, che rileva il sentiment delle aziende, ha mostrato un aumento della fiducia dei grandi manifatturieri al livello di 25, in linea con le attese, da 24 in settembre, mentre l’indicatore di aspettative è migliorato da 20 a 22. Tra le imprese di servizi (dal credito all’immobiliare), il sentiment è cresciuto oltre le attese: 22 contro 20, mentre le attese si sono lievemente ridimensionate, da 21 a 20. I grandi produttori manifatturieri pianificano di aumentare la spesa del 12.4 per cento nell’anno che terminerà il 31 marzo, il passo più rapido dal 1991, e sopra la stima di più 11.5 per cento prevista in settembre. Il dato sul buon andamento del settore dei servizi è confermato dall’indice del terziario, che in ottobre ha registrato un aumento del 2.1 per cento mensile, da meno 1.2 per cento ed attese poste a più 1.2 per cento. Continua a leggere “Giappone – Ottimismo delle imprese ai massimi da due anni”