Stati Uniti – Prova di forza del mercato del lavoro in dicembre

I datori di lavoro statunitensi hanno aggiunto 167.000 nuovi impieghi netti mentre i redditi sono cresciuti del massimo da otto mesi, sostenendo l’evidenza che l’economia sta reggendo l’impatto con la recessione immobiliare e l’indebolimento manifatturiero. L’incremento di occupazione ha fatto seguito all’aumento di 154.000 nuovi impieghi in novembre, che è stato maggiore di quanto inizialmente riportato. Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 4.5 per cento. La forza del mercato del lavoro suggerisce che i redditi cresceranno abbastanza da sostenere la spesa dei consumatori e la crescita dell’economia. Il dato potrà inoltre contribuire ad alleviare i timori di alcuni membri del Comitato di politica monetaria della Fed circa i rischi di imminente rallentamento della crescita, aumentando al contempo il rischio che i maggiori salari possano alimentare l’inflazione. Le stime di consenso ipotizzavano la creazione di 100.000 nuovi impieghi. I guadagni medi orari sono aumentati dello 0.5 per cento mensile, massimo da aprile, dopo il più 0.3 per cento di novembre ed attese di pari entità, e sono cresciuti del 4.2 per cento su base annuale, un incremento superato per l’ultima volta a novembre 2000.

Gli incrementi di occupazione sono stati guidati da aumenti nel settore creditizio, assicurazioni, ristorazione e costruzioni. Il settore dei servizi ha contribuito 178.000 nuovi impieghi lo scorso mese, dopo i 195.000 di novembre. I retailers hanno distrutto 9.200 impieghi netti. Anche i produttori manifatturieri hanno sottratto 12.000 posti di lavoro, dopo i 20.000 persi in novembre. La settimana lavorativa è rimasta stabile a 41 ore ed il ricorso allo straordinario è cresciuto a 4.3 ore, da 4.2.I costruttori hanno cancellato 3.000 impieghi, dopo i 25.000 persi in novembre, ma le condizioni climatiche particolarmente miti potrebbero aver trattenuto manodopera sui cantieri e rinviato i licenziamenti. Nel complesso, un dato che sorprende il mercato per la sua forza, e che potrebbe rimettere in discussione lo scenario di prossimo allentamento dei tassi negli Stati Uniti.

dec2006empl.gif

Variazione mensile degli occupati nel settore non agricolo (clicca per ingrandire)

Annunci