Stati Uniti – Vendite al dettaglio apparentemente forti in dicembre

Le vendite al dettaglio sono cresciute in dicembre oltre le attese, con un incremento dello 0.9 per cento, massimo da luglio, dopo il più 0.6 per cento di novembre. Al netto delle auto, l’incremento è dell’1 per cento, massimo da gennaio 2006, dopo il più 0.7 per cento di novembre. Le stime di consenso ipotizzavano un aumento dello 0.7 per cento complessivo, e dello 0.5 per cento al netto delle auto. Per tutto il 2006, l’incremento delle vendite al dettaglio è del 6 per cento, rispetto al 6.9 per cento del 2005.

Continua a leggere “Stati Uniti – Vendite al dettaglio apparentemente forti in dicembre”

Le obbligazioni dei paesi emergenti

Il primo passo per la comprensione dell’universo dei mercati finanziari relativi ai Paesi Emergenti riguarda la definizione di “Emergente”. Quali sono i Paesi che possono essere considerati “Emergenti” e soprattutto quali sono le varaibili che determinano tale condizione? Le risposte a queste domande sono innumerevoli e prendono in considerazione ognuna diversi fattori. In linea teorica è da considerare “Emergente” un Paese che si trova in una fase di transizione economica, politica, sociale attraverso la quale è destinato ad approdare ad una condizione di Paese sviluppato. In termini molto più pratici, la definizione più comune ed immediata probabilmente prende in considerazione come discriminante il livello di Reddito pro capite ma, a nostro parere, questa variabile economica non è assolutamente esaustiva e va accompagnata da una valutazione dello stadio in cui il Paese si trova nel propio percorso di riforme strutturali.

Continua a leggere “Le obbligazioni dei paesi emergenti”