Cina – Il governo prova con le maniere forti

Oggi il mercato azionario domestico cinese ha accusato il peggior calo da tre mesi, dopo che il governo ha triplicato la tassa sulle transazioni di borsa per raffreddare un rally che ha finora attirato 300.000 nuovi investitori al giorno. L’indice CSI-300 ha perso il 5.8 per cento. Il mercato azionario cinese è raddoppiato quest’anno a 2.47 trilioni di dollari ed il numero di conti aperti presso le case di brokeraggio ha toccato la scorsa settimana il numero di 100 milioni, per la prima volta. La tassa sulle transazioni, equivalente al nostro vecchio fissato bollato, è stata portata allo 0.3 per cento del controvalore della transazione “per promuovere il salutare sviluppo del mercato finanziario”, come recita il comunicato apparso sul sito del Ministro delle Finanze.

Continua a leggere “Cina – Il governo prova con le maniere forti”