Giappone – Crescita inattesa per le vendite al dettaglio

Le vendite al dettaglio giapponesi sono cresciute inaspettatamente in maggio per la prima volta da otto mesi. L’incremento è pari allo 0.1 per cento annuale, dopo il meno 0.7 per cento annuale segnato in aprile ed attese per un calo dello 0.4 per cento. Su base mensile, le vendite sono aumentate dello 0.5 per cento, secondo incremento consecutivo. Il maggior contributo alla crescita è stato fornito dal più 1.7 per cento delle vendite di alimentari e bevande a causa di temperature superiori alla media. Le vendite di auto sono diminuite del 4.5 per cento, da meno 7.3 per cento del mese precedente. Le immatricolazioni di marche estere sono cresciute per la prima volta da 11 mesi, indicando la ripresa della domanda per veicoli di lusso. Il dato di oggi esprime solo le vendite nei negozi, ed esclude gli acquisti online e quelli di servizi, incluso il turismo (cresciuto al passo dieci volte superiore la media delle vendite al dettaglio). Occorre quindi valutare anche la spesa delle famiglie, un indicatore più comprensivo degli effettivi trend di spesa.

Un altro indicatore di consumi, l’indice del terziario, è cresciuto in aprile al passo più rapido degli ultimi sei mesi. Lo scorso anno, la spesa per servizi ha rappresentato il 57 per cento della spesa dei consumatori, contro circa il 50 per cento di un decennio fa.

Annunci