Swiss Re: one very bad deal

La società di riassicurazione Swiss Re ha annunciato ieri una svalutazione di 1,1 miliardi di dollari. Quello che lascia perplessi è il fatto che la svalutazione non sia il risultato di investimenti subprime in portafoglio per generare reddito, ma in due contratti derivati costruiti per un cliente e non coperti; una speculazione andata molto, molto male. Non dovrebbero essere le banche d’affari e gli hedge fund a prendersi certi rischi di mercato?

Annunci