Aprite l’ombrello, continua il diluvio di debito statale

Il Tesoro americano pianifica di rompere un altro record nell’asta di titoli governativi in arrivo. La via verso il socialismo all’americana è sempre più costosa e la fantasia dei tecnici del Ministero si sbizzarrisce.

I quantitativi richiesti saranno di dimensioni mai viste e per far meglio digerire   la montagna di dollari necessaria  verrà introdotto un titolo a sette anni. Update: altre misure prese in considerazione o già attuate sono la riduzione del taglio minimo di un titolo di stato  da 1000 a 100 dollari e l’introduzione di un titolo  a 50 anni.

A Washington dovrebbero ricordarsi che gli italiani sono i maestri nella gestione tecnica di un debito pubblico pesante quanto una pietra al collo di un bambino e studiarsi le innovazioni romane: a quando CCT, Ctz, Cto e chi più ne ha più ne metta?

Una cosa è certa: questi saranno gil anni del debito di Stato e i risparmiatori che si illudono che sia “privo di rischio” scopriranno che esistono pericoli ben più immediati della semplice insolvenza di una nazione.

Hat tip: FT Alphaville.

Annunci