Mercati del credito al caffé – 13 Luglio 2009

Dopo un’apertura in lieve peggioramento rispetto a venerdì, il mercato del credito  si è ripreso grazie al positivo andamento del mercato azionario e alle notizie su CIT, rimanendo sostanzialmente invariato.  La performance rimane  deludente rispetto all’azionario  europeo e più in linea con quello americano e gli scambi sono limitati.

Le obbligaizoni societarie sono ancora stabili, con venditori istituzionali in quantità limitata ee uno stabile interesse da parte dei compratori retail. L’attività di primario è virtualmente assente.  La notizia del giorno, o melgio del weekend, è stata CIT. La società  finanziaria, molto attiva nel leasing a piccole  e medie aziende, ha urgente bisogno di liquidità ed aveva sperato di potersi avvalere della garanzia statale per l’emissione di nuovi bond (il cosiddetto TGLP).  I dubbi sulla possibilità  di accedere al programma hanno mandato a picco l’azione sia venerdì che oggi, fra le speculazioni di stampa che l’amministrazione potrebbe scegiere di fare di CIT un esempio.  Le obbligazioni di CIT passano di mano fra 50 e 60 centesimi per ogni dollaro, ma sono in risalita rispetto a ieri.

Itraxx S11 Levels
Livello Var.ne da ieri
Main 123.75 +0.1
HiVol 229.5 -3.0
Crossover 770.5 -1.0
Annunci