Chi visse sperando…

Per chi si chiedesse le ragioni della debolezza imperante sui mercati negli ultimi giorni.
Il grafico sottostante riporta il rapporto prezzo/utili nel tempo per l’indice americano S&P 500, ossia quanti anni di utili sarebbero necessari perché il prezzo pagato oggi per un’azione venga ripagato con gli utili prodotti dall’azienda per ogni azione, ipotizzando che tali utili non cambino. Come si può osservare, siamo tornati a livelli comparabili a quelli dell’euforia del 2004. Date le prospettive tutt’altro che rosee dell’economia, è ormai evidente che il mercato ormai non sta scambiando ai livelli di una ripresa dall’abisso dei mesi scorsi. Sta scommettendo sulla speranza di una robusta ripresa che ci riporti ai livelli dorati precedenti la crisi. Se siete convinti che la questo sia un risultato probabile nel corso delle prossime settimane, ho una fontana da vendervi. Quella di Trevi.
clipped from bespokeinvest.typepad.com

Spxpe814
blog it
Annunci