Fed: Meno monetizzazione del debito, segnale negativo per l’azionario

Secondo le minute del Federal Open Market Committe della Fed,la banca centrale ha ridotto e ridurrà ancora gli acquisti di debito delle GSE. Si tratta dello strumento principe con il quale la Fed ha iniettato liquidità nel sistema e  sostenuto l’erogazione di mutui negli USA.  Se questo è l’inizio della fine del denaro facile per tutti, il mercato azionario non la prenderà bene: buona parte del rally di questi mesi non è derivato da un miglioramento dei fondamentali economici, ma dall’impiego della liquidità fornita gratuitamente dalle banche centrali e dalla disperata necessità da parte dei risparmiatori di prendersi rischi sempre maggiori pur di avere rendimenti accettabili, dopo che la politica dei tassi a zero ha depresso i tassi d’interesse a breve termine in tutte le maggiori economie.

Annunci