Nuove revisioni al ribasso per la crescita americana del terzo trimestre

Pubblicata oggi la terza ed ultima stima del Pil statunitense nel terzo trimestre. E’ un più 2,2 per cento annualizzato, che segue il più 2,8 per cento della seconda stima ed il più 3,5 per cento della prima stima. Le revisioni al ribasso hanno interessato quasi tutti i componenti del Pil, in particolare l’investimento fisso aziendale  (da più 0,3 per cento della seconda stima ad una contrazione dell’1,3 per cento) soprattutto per la componente strutture (che passa da meno 15,1 a meno 18,4 per cento), la spesa governativa (da più 3,1 a più 2,6 per cento), e le scorte, ridotte meno del previsto. Consumi delle famiglie da più 2,9 a più 2,8 per cento. Nel complesso la crescita del terzo trimestre, che alla prima stima appariva più che soddisfacente, si è dimostrata a consuntivo ancora piuttostro debole, al netto degli effetti dello stimolo.

Annunci