La settimana, 2/2010

Settimana densa di importanti dati provenienti dalla Cina. Nel mese di dicembre, l’export cinese ha evidenziato un incremento del 17,7 per cento sullo stesso mese dell’anno precedente, il primo da 14 mesi, mentre l’import è balzato di ben il 55,9 per cento. Anche se i dati sono condizionati dall’effetto-confronto con la fine del 2008, quando la crisi finanziaria era al culmine, si tratta di un segno evidente della ripresa della forza dell’economia cinese, che sta stimolando la domanda interna anche grazie alla forte espansione fiscale e monetaria. Riguardo quest’ultima, la banca centrale cinese ha alzato martedì scorso il tasso d’interesse di aggiudicazione del titolo di stato a un anno, oltre al coefficiente di riserva obbligatoria, cioè la quota di espansione dei depositi che le banche devono accantonare.

Continua a leggere “La settimana, 2/2010”

Annunci