Mercati del credito 20 Gennaio 2010 – Grecia ai minimi

Mercato del credito debole, nella prosecuzione di un trend in peggioramento che non ha risentito degli alti e bassi sul mercato azionario.  Al centro dell’attenzione rimangono ancora Grecia, Cina ed i risultati aziendali.

Il CDS sulla Grecia ha raggiunto  il massimo storico a 348bps.   La velocità di peggioramento sembra aumentare e a meno di una rapida soluzione della crisi, il costo della protezione sembra pronto ad una ulteriore impennata. La crisi greca ha risvegliato tutti i timori degli investitori riguardo la fragilità della ripresa e le dimensioni titaniche raggiunte dall’indebitamento governativo, a fronte della carenza di piani a lungo termine per l’abbattimento di tale indebitamento e dell’incertezza sulle future interferenze ulteriori dei governi nella ristrutturazione del settore privato.

Itraxx S12 Levels Nota: Gli indici di credito sono quotati in spread (rendimento), come i tassi d’interesse. Un segno negativo equivale ad un miglioramento delle valutazioni del mercato, equivalente ad una salita degli indici di Borsa. Un cambiamento positivo è un segnale di peggioramento delle condizioni, equivalente al calo di un indice di Borsa.
Livello Var.ne da ieri
Main 78.25 +2.5
HiVol 109 +4.0
Crossover 426 +15.0
Annunci