Mercati del credito 6 Aprile. Fra azioni e Grecia

I mercati del credito hanno aperto in tono positivo, trascinati dalle buone performance azionarie americane ed asiatiche a Borse chiuse in Europa.  Le uniche nubi provengono dalla pessima performance di bond greci.

Sia il CDS  che i titoli di Stato greci stanno infatti soffrendo, con il nuovo settennale emesso pochi giorni fa che perde un’altro punto e mezzo, dopo le già deludenti performance dei giorni  scorsi. Il mercato, a quanto pare, non è particolarmente fiducioso sulla serietà del piano di rientro greco o delle promesse di Unione Europea e FMI, che hanno promesso di intervenire quando tutte le opzioni di rifinanziamento siano esaurite. Sembra che il tempo potrebbe esaurirsi prima del previsto.

Al di fuori della bagarre greca,  invece, il mondo del credito sta avendo una buona performance, anche se  con volumi decisamente sottotono rispetto alla media.  Il calendario del mercato primario rimane ancora leggero,  grazie anche alla pausa pasquale.

Itraxx S12 Levels Nota: Gli indici di credito sono quotati in spread (rendimento), come i tassi d’interesse. Un segno negativo equivale ad un miglioramento delle valutazioni del mercato, equivalente ad una salita degli indici di Borsa. Un cambiamento positivo è un segnale di peggioramento delle condizioni, equivalente al calo di un indice di Borsa. Livello Var.ne da ieri Main 75.75 -2.0 HiVol 115 -3.0 Crossover 415 -12.5

Annunci