La settimana, 16/2010

Settimana di drammatica accelerazione per la crisi greca: nella giornata di giovedì 22 aprile Eurostat ha pubblicato le proprie stime aggiornate di finanza pubblica per i paesi dell’Unione europea. La previsione per il 2010 è di un forte deterioramento dei conti pubblici in alcuni paesi: il rapporto deficit-Pil dell’Irlanda salirà al 14,3 per cento, quello del Regno Unito all’11,5, quello della Spagna all’11,2, il Portogallo al 9,3 per cento. Eurostat non solo ha rivisto al rialzo di quasi un punto il quoziente per la Grecia, portandolo dal 12,7 al 13,6 per cento del Pil, ma soprattutto ha espresso riserve sulla qualità dei dati greci, per la scarsa o nulla trasparenza dei criteri di contabilizzazione di alcune poste di debito.

Continua a leggere “La settimana, 16/2010”