LA BCE fa shopping per sostenere i corsi dei titoli di stato

La Banca Centrale Europea ha iniziato ad acquistare titoli dei paesi della periferia dell’area euro per sostenerne i prezzi. Per evitare che la manovra produca liquidità , l’istituto di emissione ha annunciato che non finanzierà gli acquisti stampando moneta, ma vendendo sul mercato titoli di stato tedeschi e francesi.
Non è sicuro chela BCE riesca a contenere le ricadute inflazionistiche e l’impatto sull’euro. Come minimo, la manovra riduce la qualità del portafoglio della BCE: l’euro verrà garantito da riserve investite in titoli di bassa qualità invece che di massimo merito di credito. Inoltre, buona parte delle banche coinvolte utilizzerà i titoli ricevuti mettendoli a garanzia delle nuove linee di credito a breve termine fornite dalla banca centrale stessa, che da ieri garantisce di fatto liquidità illimitata a chiunque sia detentore di titoli di stato. E la banca centrale non può certo drenare questa liquidità.
L’impatto sui prezzi interni dovrebbe rimanere moderato, sino a quando permane un eccesso di capacità produttiva, ma data la ripresa industriale in alcune aree d’Europa tale eccesso sembra ridursi, anche grazie all’indebolimento dell’euro conseguente prima alla crisi ed ora, forse, alle misure prese per fornire liquidità.
L’impatto sull’euro dipende anche dalle politiche delle altre banche centrali: l’impressione è che le maggiori banche centrali stiano parlando molto di stabilità, ma poi prendano spesso provvedimenti con effetti negativi per la propria divisa: è il caso europeo oppure quello giapponese, dove ancora la scorsa settimana la Bank of Japan ha iniettato ulteriore liquidità , o in quello europeo. Pare che un contesto di debolezza economica,  le banche centrali subiscano abbastanza pressioni politiche da ignorare eventuali effetti inflazionistici, a vantaggio di una svalutazione che migliori la bilancia dei pagamenti.  Il rischio è che s’inneschi una pericolosa corsa al ribasso,  con effetti devastanti sulle aspettative inflazionistiche.
Annunci