La settimana, 19/2010

Settimana di forte volatilità sui mercati. Iniziata con l’annuncio di un accordo tra Commissione europea e Fondo Monetario Internazionale per istituire una linea di credito di stabilizzazione fino a 750 miliardi di euro, composta da garanzie per 440 miliardi di euro, erogabili da un veicolo finanziario speciale di durata triennale, il cui status giuridico resta indeterminato, attivabile a richiesta di singoli paesi membri dell’Eurozona. Il FMI interverrebbe con altri 250 miliardi. Il pacchetto si aggiunge ai 110 miliardi già decisi per la Grecia. Altri 60 miliardi di fondi di assistenza verranno raccolti attraverso emissione di obbligazioni della Commissione europea, nell’ambito degli interventi per contrastare le crisi di bilancia dei pagamenti di natura eccezionale e fuori dal controllo degli stati membri, come da articolo 122 del Trattato di Lisbona. A questa misura si affianca l’intervento della Banca centrale europea nel mercato secondario dei titoli di stato, per rimuoverne alcune “disfunzioni”.

Continua a leggere “La settimana, 19/2010”