Mercati del credito, chiusura 17 Maggio 2010 – nubi di nuovo all’orizzonte

Chiusura contrastata per i mercati del credito: l’euro di nuovo indebolitosi ed il ritorno del segno negativo su Wall Street hanno fatto tornare gli indici di credito verso i massimi della mattinata, distruggendo le speranze per la prima giornata tranquilla da settimane. I volumi, al contrario che in borsa, rimangono limitati rispetto ad altri episodi di panico, anche se  la violenza dei movimenti stessi indica preoccupazioni fondamentali che rimane difficile ignorare.

Itraxx S13 Levels Nota: Gli indici di credito sono quotati in spread (rendimento), come i tassi d’interesse. Un segno negativo equivale ad un miglioramento delle valutazioni del mercato, equivalente ad una salita degli indici di Borsa. Un cambiamento positivo è un segnale di peggioramento delle condizioni, equivalente al calo di un indice di Borsa.
Livello Var.ne da ieri
Main 117.5 +8.0
HiVol 165.5 +8.5
Crossover 542.5 +34.5
Annunci