Grecia, timori tecnici e giornate corte – Mercati del credito al caffé, 23 Giugno 2010

Apertura debole sui mercati del credito, che scontano la fine del supporto fornito dai mercati azionari  in una giornata praticamente prefestiva. Nel frattempo, la Grecia è tornata ai livelli dei momenti di crisi più acuta.

Gli indici hanno aperto in netto peggioramento a seguito dello sfondamento tecnico dei supporti di lungo periodo da parte del mercato azionario,  la cui resistenza di fronte ai dati economici contrastanti era stato uno degli appigli per mantenere i livelli attuali.  La giornata è stata tuttavia estremamente tranquilla, senza ulteriori movimenti. D’altro canto, le obbligazioni societarie paiono essere più stabili del mercato dei derivati, anche grazie alla liquidità ancora abbondante grazie alle operazioni della BCE.

Sul versante dei titoli di stato, si segnala il ritorno del CDS sulla Grecia sopra a 900, un livello mai visto tranne che nei momenti di panico subito prima dell’intervento dell’Unione Europea e della BCE. Le garanzie di Bruxelles sembrano avviarsi a fare la fine di quelle americane su Freddie Mac e Fannie Mae: definite come “ridondanti” e necessarie solo per tranquillizzare il mercato, sono state invece esercitate e si sono rivelate estremamente costose.

Itraxx S13 Levels Nota: Gli indici di credito sono quotati in spread (rendimento), come i tassi d’interesse. Un segno negativo equivale ad un miglioramento delle valutazioni del mercato, equivalente ad una salita degli indici di Borsa. Un cambiamento positivo è un segnale di peggioramento delle condizioni, equivalente al calo di un indice di Borsa.
Livello Var.ne da ieri
Main 123 +4.5
HiVol 177 +4.0
Crossover 537.5 +14.5
Quotazioni del CDS a 5 anni di alcuni emittenti italiani
bps (0,01%) all’anno
Acea 110/120
AEM 104/112
Atlantia 88/98
CIR SpA 540/570
Edison 104/114
Enel 215/225
ENI 89/94
Fiat SpA 460/470
Terna 74/84
Telecom Italia 250/257
FIAT 460/470

CDS Banche / Assicurazioni / BtP

BANKS             5y snr    (+/-)    5y sub    (+/-)
Bacred            140/155    +5         –        –
Bpim              200/215   +10      305/320   +15
Ispim             135/145    +5      205/220   +15
Monte             165/175   +10      260/275   +15
Ucgim             155/165   +10      250/265   +15

INSURERS          5y snr    (+/-)    5y sub    (+/-)
Assgen            130/140     –      185/200    +5
Uniim                –        –      200/220     –

Italy 5y          178/188   +5
S13 Itrx fin      162/164   +10

sovereign CDS – 5y

Greece         870/925   (+47.5)
Portugal       305/325   (+10)
Spain          260/270   (+12)
Ireland        260/280   (+0)
Italy          178/188   (+5)

Belgium        137/145   (+4)           |   Norway         23/26     (-0.5)
Germany        42/46     (+3)           |   Austria        80/86     (+0.5)
Denmark        41/45     (+1.5)         |   Sweden         41/46     (+2)
Finland        33/37     (+1.5)         |   UK             78/82     (+2.5)
France         83/87     (+3.5)         |   USA            35/40     (+1)
Netherland     49/54     (+3)           |

Annunci