La settimana, 29/2010

Settimana dominata dall’attesa per gli esiti dei cosiddetti stress test bancari europei, pubblicati venerdì 23 luglio dopo la chiusura dei mercati azionari del Vecchio Continente. Sette dei 91 istituti bancari appartenenti a paesi dell’Unione europea sottoposti al test hanno mancato la soglia minima prevista, con un deficit aggregato di capitale di 3,5 miliardi di euro. Cinque casse di risparmio spagnole, la tedesca Hypo Real Estate Holding e Agricultural Bank of Greece hanno riserve insufficienti per mantenere un quoziente di capitale Tier 1 di almeno il 6 per cento in ipotesi di recessione e crisi di debito sovrano, secondo i criteri stabiliti dal Committee of European Banking Supervisors (CEBS).

Continua a leggere “La settimana, 29/2010”